Vai menu di sezione

CarniaMusei

 

CarniaMusei è la rete museale che riunisce ad oggi 32 musei e mostre permanenti presenti sul territorio carnico. Nasce nel 1998, con lo scopo di valorizzare e divulgare la conoscenza del patrimonio culturale del territorio, diminuendo i costi e incentivando i servizi e le iniziative rivolte a famiglie, scuole e turisti. Come? Attraverso la promozione congiunta e la progettazione di attività didattiche, di animazione e di eventi culturali nelle singole realtà. Il progetto è coordinato dagli uffici del settore cultura dell’Unione della Carnia, mentre altre iniziative vengono portate avanti congiuntamente con gli operatori del settore turistico, con i collaboratori già attivi nei percorsi espositivi e con i responsabili scientifici degli stessi.

Alcune delle attività proposte da CarniaMusei riguardano la didattica, perché la visita di un museo deve costituire per gli allievi un'occasione per approfondire le tematiche affrontate in classe, ma anche un'opportunità di incontro per vivere il museo e stimolare la cultura museale. In questo modo il museo diviene luogo di sperimentazione, di incontro e di gioco istruttivo per chi lo vive. CarniaMusei propone a scolaresche e gruppi attività didattiche in ognuno dei cinque musei principali e in alcune realtà più piccole. Per ciascuno sono stati studiati specifici percorsi tematici all'interno delle singole realtà e attività di laboratorio, attraverso le quali coinvolgere i piccoli visitatori e stimolare la manualità e la capacità di rielaborazione dei concetti affrontati. Le attività didattiche, calibrate a seconda della fascia di età, vengono proposte alle scuole dell'infanzia, primaria, secondaria di I e II grado. CarniaMusei offre inoltre la possibilità di studiare specifici percorsi didattici sulla base delle esigenze di ogni singola classe. Il programma completo delle attività didattiche museali proposte per l'anno 2017/2018 è consultabile all'interno del sito CarniaMusei .

Negli ultimi anni, la rete museale CarniaMusei ha partecipato ad alcuni progetti transfrontalieri finanziati nell’ambito del programma Interreg IV Italia-Austria 2007-2013  (Transmuseum, AdMuseum – rete transfrontaliera per l’accessibilità fisica e culturale ai patrimoni museali e naturali e agli spazi urbani e Living Stones – lezioni transfrontaliere sulla geologia nelle Alpi Carniche) e Leader (GEOTOUR: valorizzazione delle Alpi Carniche in chiave GEOturistica).

Pagina pubblicata Mercoledì, 17 Gennaio 2018 - Ultima modifica: Martedì, 23 Gennaio 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto