Censimento della popolazione: l'UTI ricerca rilevatori statistici

Presentazione domande entro il 20 agosto

07/08/2018 - L’UTI della Carnia ricerca rilevatori statistici per l’anno 2018. È online sul sito dell’Ente l’avviso di selezione pubblica per la creazione di un albo comunale di rilevatori statistici, che permetterà di svolgere attività di censimento permanente della popolazione e delle abitazioni dei 24 Comuni del territorio dell’Unione.

Censire la popolazione e le abitazioni è un obbligo di legge e la Riforma degli Enti Locali del Friuli Venezia Giulia (L.R. 26/2014) prevede che sia l’UTI ad occuparsene. Per sopperire al compito, a fine maggio l’Unione dei Comuni della Carnia ha istituito l’ufficio censimento comunale. Se prima l’attività veniva svolta a tappeto e nell’arco di dieci anni, oggi l’ISTAT ha stabilito che sarà effettuata attraverso la tecnica di rilevazione areale, ovvero con indagine annuale che coinvolge tutte le unità che fanno riferimento al campo di osservazione, e da lista, che prevede che l’unità finale di campionamento sia costituita dalle famiglie estratte dal Registro Base degli Individui (RBI). Un'altra novità introdotta a partire dal 2018 è che ogni anno non parteciperanno più tutti i Comuni, ma solo una parte di questi, mentre i restanti saranno oggetto di rilevazione negli anni successivi.

Ad oggi manca personale da dedicare all’attività di censimento che avrà inizio dal 1° ottobre 2018 nei primi Comuni della Carnia: Lauco, Ovaro, Ravascletto, Raveo, Socchieve, Tolmezzo e Treppo Ligosullo. Per questo, tramite avviso pubblico, l’UTI della Carnia apre a tutti gli interessati la possibilità di partecipazione.

La domanda di ammissione alla graduatoria dovrà pervenire all’Ufficio protocollo dell’Unione Territoriale Intercomunale della Carnia entro e non oltre le ore 12.00 del 20 agosto 2018, attraverso le seguenti modalità: a mano, tramite servizio postale o via Posta Elettronica Certificata (PEC).

La valutazione delle domande presentate sarà a cura della responsabile dell’Ufficio Statistica dell’Unione o da un’apposita commissione, che valuteranno i titoli di studio e le esperienze in rilevazione e indagini ISTAT dei candidati. 

Per conoscere ulteriori informazioni riguardo la domanda di partecipazione o sui compiti svolti dai rilevatori statistici si veda l’avviso dedicato pubblicato nell’apposita sezione del sito istituzionale dell’UTI della Carnia.

Attualità Giovani Economia

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto