Scritte offensive in autostazione, coinvolte tre minorenni

03/10/2018 - Dopo gli intensi controlli antidroga svolti la scorsa settimana presso la stazione delle autocorriere di Tolmezzo, la Polizia Locale dell’UTI della Carnia ritorna ancora una volta nella zona per un nuovo episodio spiacevole che vede protagoniste alcune minorenni.

Pochi giorni fa due genitori del territorio si sono rivolti agli uffici della Polizia Locale dell’UTI della Carnia per segnalare alcune scritte offensive apparse su uno dei muri dell’autostazione che riportavano nome, cognome e insulti rivolti alla figlia. Stando a quanto riferito dal padre e dalla madre agli agenti, la ragazza sarebbe venuta a conoscenza dell’atto in una delle tante giornate di scuola che la portano a frequentare l’autostazione. La polizia locale ha avviato gli accertamenti volti all’individuazione dei presunti responsabili.

La scritta diffamatoria è stata cancellata dai muri dell’autostazione dall’UTI della Carnia e nei prossimi giorni potrebbero esserci degli ulteriori sviluppi con la definizione delle conseguenze del gesto offensivo sia di carattere civile che penale in capo ai responsabili.

Attualità

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto